Se stai cercando maggiori informazioni riguardanti l’alluce valgo e quali siano le sue cause, allora resta su quest’articolo.
Cos’è esattamente l’alluce valgo?
L’alluce valgo è una malformazione\deformità che si presenta nella parte anteriore del piede, si tratta di una conseguenza di una deviazione dell’alluce verso le altre dita del medesimo piede.

Alluce valgo: cos’è e quali sono le cause

Cosa provoca esattamente questo spostamento?
Principalmente crea il famoso rigonfiamento laterale, va sottolineato che nel corso del tempo possono verificarsi degli spostamenti e deformità anche in altre dita del piede. Questa problematica è accompagnata da forti dolori e si tratta di una problematica molto frequente e ricorrente soprattutto nelle donne. L’età in cui si manifesta principalmente questo disturbo è tra i 40 e i 60 anni circa.
Quali sono i sintomi dell’alluce valgo?
• Dolore: si tratta del sintomo principale, può essere di diverse intensità e inizialmente è associato ad un rossore della zona colpita dalla deformazione. Quando la problematica è realmente grave il dolore si fa sempre più intenso e soprattutto costante. Ecco che in questo caso ci troviamo davanti ad una forma grave, il dolore può addirittura irradiarsi e risalire fino alla gamba;
• Edema: abbastanza visibile e riconoscibile, un gonfiore particolarmente pronunciato;
• Sensazione di formicolio: può essere circoscritta in una zona o irradiarsi;
• Problemi a livello di postura;
• Difficoltà nell’indossare le scarpe: in questo caso è importante scegliere le calzature.
Una serie di sintomi che a lungo andare possono diventare particolarmente fastidiosi e soprattutto invalidanti. Ecco perché è molto importante agire subito e provare a migliorare la situazione prima che diventi irreversibile.

Alluce valgo: conseguenze, cause e terapie

L’alluce valgo è una deformità che oltre al dolore comporta un’infiammazione perenne. Oltre ad un dolore cronico può comportare delle lesioni a livello osseo e callosità. Se si tratta di una situazione particolarmente grave si possono verificare delle problematiche anche a livello della funzionalità del piede. Con il passare del tempo, si tratta di una vera e propria sindrome della propria postura.
Ma quali sono le cause dell’alluce valgo? Come mai si verifica?
Intanto partiamo col dire che chiunque può essere colpito da questa problematica, anche se solitamente è molto più frequente nel sesso femminile. Si tratta di un disturbo che tende a palesarsi principalmente in età adulta o addirittura senile.
Vediamo insieme come mai si verifica in un soggetto piuttosto che in un altro.

Alluce valgo: cause

Partiamo dicendo che le cause sono principalmente due:
1) Congenite: quindi in questo caso ci riferiamo a soggetti che presentano questa problematica fin dalla nascita. Solitamente, una persona con i piedi piatti è più propensa a sviluppare anche l’alluce valgo con il passare del tempo.
2) Acquisite: si tratta di forme traumatiche, infiammatorie, che possono essere causate da delle calzature poco adeguate al piede. Le scarpe troppo strette possono essere una causa, in alternativa anche delle scarpe troppo larghe o comunque un tipo di calzatura che non si adatti in maniera naturale alla forma del piede. Ecco perché è molto importante scegliere una tipologia di scarpa di qualità piuttosto che un’altra. Esistono delle patologie come l’artrite reumatoide che possono essere determinanti nell’insorgenza dell’alluce vago.

Alluce valgo: diagnosi

Com’è possibile fare una diagnosi quando si parla di alluce valgo?
Generalmente, è basilare l’osservazione e di solito basta a diagnosticare un alluce valgo, perché si tratta di una patologia evidente ad occhi nudo. Per quanto riguarda la valutazione a livello clinico, è necessario l’esame baropodometrico, un esame che consente di misurare i carichi a livello del piede e la compromissione dell’alluce in particolar modo.
Un bravo chirurgo ortopedico suggerirà successivamente una radiografia per ottenere informazioni maggiori sul grado di deformità del piede. E’ importante sottolineare che l’alluce valgo è una patologia che tende a peggiorare con il tempo, quindi una volta definito il problema, il medico deve suggerire un trattamento adatto alle esigenze di ogni paziente.

Come trattare un alluce valgo

Trattare l’alluce valgo è molto importante per evitare dei peggioramenti, ovviamente i metodi che andremo ad indicarti non possono sostituire la chirurgia del piede.
Inoltre, si tratta di tecniche utili alleviare i sintomi a carico del piede ma non sono in grado di far sparire la deformità o migliorare esteticamente il piede.
Come trattare il piede per alleviare i dolori?
Ecco alcuni consigli utili:
• Evitare di svolgere delle attività in piedi per dei periodi di tempo molto lunghi;
• Scegliere sempre le giuste calzature, molto importante non scegliere scarpe troppo larghe o troppo strette. Utilissimo è l’utilizzo del plantare che fornisce sempre un sostegno e soprattutto la protezione da qualsiasi tipo di urto.
• Effettuare degli impacchi di ghiaccio, applicare il ghiaccio più di una volta al giorno solo sulla zona interessata è molto utile. Questa tecnica aiuta prontamente a portare sollievo a qualsiasi tipo di dolore causato dall’alluce valgo.
• Utilizzare i plantari, importantissimi per dare sollievo e soprattutto indicati per migliorare la postura del piede. Il plantare ha la funzione principale di evitare qualsiasi sovraccarico della parte anteriore del piede, è utilissimo per minimizzare i sintomi del dolore. Inoltre, è molto importante sottolineare che esistono diverse tipologie di plantari e adatti a ogni problematica.
• Ortesi su misura, in modo da supportare sia piede che caviglia.
• Farmaci, in questo caso possono essere consigliati dei farmaci antiinfiammatori che possono aiutare ad alleviare un periodo di tempo l’infiammazione e soprattutto i sintomi del dolore.
• Svolgere fisioterapia, effettuare determinati esercizi può essere molto utile per ridurre i sintomi dell’alluce valgo. Un modo per muoversi, per rendersi maggiormente elastici e soprattutto mantenere attivo il piede. Un modo assolutamente efficace e positivo, perché mantenersi attivi nel modo giusto va sempre bene.
• Trattamenti per iniezione, anche se vengono utilizzati raramente, si tratta dell’iniezione di corticosteroidi che possono essere utili ad attenuare l’infiammazione.
• Chirurgia dell’alluce valgo operazione non invasiva, l’importante è affidarsi ad un ortopedico competente e soprattutto in grado di consigliare il giusto trattamento. Ovviamente, il tipo di operazione dell’alluce valgo dipende principalmente dalla gravità della deformazione, dai sintomi e dall’età del paziente preso in considerazione.

Alluce valgo: l’importanza della prevenzione

Molto importante è il ruolo della prevenzione.
Sicuramente, si tratta di un disturbo molto fastidioso e, che come abbiamo detto, può colpire entrambi i sessi. Consiste principalmente in un rigonfiamento e una deviazione laterale dell’alluce. Esiste un modo per prevenire questa problematica?
Vediamo insieme alcuni suggerimenti che possono essere utili:
• Evitare scarpe strette, tacchi e scarpe che risultino scomode. Come abbiamo già accennato, si tratta di un comportamento molto comune ma che andrebbe sempre evitato. Prendersi cura del piede e scegliere le calzature giuste è molto utile perché aiuta il piede ad essere sempre comodo e a muoversi in modo naturale senza essere forzato. Si tratta di un suggerimento utile per prevenire l’alluce valgo ma in generale essenziale per mantenere sempre una postura corretta e sana.
• Non sforzare il piede, importante per non creare dei traumi e fare in modo che sia sempre libero da qualsiasi peso eccessivo o movimento scorretto.
• Effettuare delle visite di prevenzione, in modo da poter prendere in tempo la problematica ed evitare che possa peggiorare nel tempo.
Soffri di alluce valgo ma non sai a chi rivolgerti per ricevere il parere esperto?
Allora contatta il Dott. Scala, chirurgo ortopedico a Roma per poter prendere appuntamento e ricevere il parere di un esperto.

 

Alluce valgo: cos’è e quali sono le cause

Alluce valgo Prima dell’operazione

Alluce valgo: cos’è e quali sono le cause

Alluce valgo post operazione

 

Approfondite la conoscenza della tecnica del Dott. Andrea Scala per il trattamento dell’alluce valgo recidivo consultando i due articoli su questo tema pubblicati dalla rivista americana Foot & Ankle Specialist!

Andrea Scala, MD, Massimo Cipolla, MD, Silvana Giannini, MD, PhD, Giulio Oliva, MD  “The Modified Subcapital Metatarsal Osteotomy in the Treatment of Hallux Valgus Recurrence” First Published October 4, 2019

Andrea Scala MD, Domenico Vendettuoli, MD “Modified Minimal Incision Subcapital Osteotomy for Hallux Valgus Correction” Volume: 6 issue: 1, page(s): 65-72 . Article first published online: January 4, 2013; Issue published: February 1, 2013

Contatta Il Dott. Scala

Il Dott. Andrea Scala ha conseguito il suo diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia presso la Università Cattolica del S. Cuore – Policlinico “A. Gemelli” di Roma con la discussione della tesi sperimentale, elaborata presso l’Istituto di Clinica Ortopedica diretta dal Prof. G.F. Fineschi, dal titolo: “Studio delle modificazioni cellulari indotte dai metalli di comune impiego in Chirurgia Ortopedica”, riportando il massimo dei voti. E’ specialista in Traumatologia e Ortopedia, specialista in Medicina dello Sport. Dal 1984 al 1988 è stato Assistente del Prof. Pisani nell’Ospedale di Alba (CN), il primo in Italia specializzato nella cura delle patologie della Caviglia e del Piede. Il Dott. Andrea Scala nel 1998 ha impiantato per primo la Protesi di Caviglia a Roma. Grazie ai numerosi anni di esperienza nel settore, alla formazione continua e alla pratica chirurgica effettuata in prestigiosi Centri Ospedalieri e Universitari italiani ed esteri, il Dott. Scala garantisce ai propri pazienti risultati eccellenti, ottenuti attraverso tecniche chirurgiche innovative, accurati studi sul singolo caso clinico e attuazione di terapie di ultima generazione per agevolare e accelerare la rigenerazione dei tessuti. I trattamenti per cui è specializzato sono:

Protesi caviglia
Piede paralitico
Malattia di Haglund
Alluce valgo
Legamenti della caviglia
Alluce rigido
Piede piatto
Neuroma di Morton

Il Dott. Scala è l’unico chirurgo ortopedico specialista italiano iscritto alla Società Francese di Chirurgia della caviglia e del piede. Svolge la propria attività professionale presso la Casa di Cura ARS MEDICA in Via Cesare Ferrero di Cambiano, 2900191 ROMA. Prenota una visita specialistica al numero +39 335 766 2164 o invia una mail all’indirizzo info@footsurgery.it.