ALLUCE RIGIDO

L’alluce colpito dalla malattia si blocca e diviene molto doloroso ed infiammato.

DESCRIZIONE   |   COME SI CURA   |   RISULTATI   |   PRENOTA VISITA

Cos’è l’alluce rigido

L’alluce rigido è l’artrosi della articolazione dell’alluce. L’alluce colpito dalla malattia si blocca e diviene molto doloroso ed infiammato. Colpisce maggiormente il sesso femminile.

L’alluce rigido è infatti una patologia infiammatoria-degenerativa a carico dell’articolazione metatarso-falangea. Questa patologia porta ad una riduzione della mobilità dell’alluce, con un dolore importante, a volta talmente forte da impedire una corretta deambulazione.

DESCRIZIONE

L’aspetto tipico dell’alluce rigido è la tumefazione dorsale sull’alluce a livello dell’articolazione. L’altra caratteristica è il blocco della articolazione che rimane fissa e non si muove dorsalmente. La deambulazione è difficile cosi come indossare le scarpe. L’attività sportiva alle volte rimane impossibile da effettuare.

CAUSE

 

Artrosi

Le cause dell’alluce rigido sono ignote, così come sono quelle dell’artrosi. La cartilagine si deteriora e si assottiglia.

IMG 1 – La radiografia mostra un alluce rigido in fase iniziale.

IMG 2 – La radiografia mostra un alluce rigido più grave l’alluce ed il 1° metatarso sono quasi in contatto.

Alluce elevato (hallux elevatus, hallux limitus)

È un assetto dell’avampiede che favorisce l‘insorgenza dell’alluce rigido.

Alluce valgo recidivato o fallimento intervento

IMG 3 – La radiografia mostra che il fallimento dell’intervento dell’alluce valgo si accompagna all’alluce rigido.

Alluce rigido operato con protesi fallita

IMG 4 – La radiografia mostra che il tentativo di impiantare una protesi per alluce rigido non ha ottenuto il movimento desiderato. La protesi si è bloccata, le componenti si sono spostate.

Postura

L’alluce è l’articolazione più importante del piede dopo la caviglia. La deambulazione corretta dipende dal perfetto meccanismo dell’alluce. La danza e lo sport sono resi impossibili dall’alluce rigido.

Metatarsalgia

Dopo che è passato un periodo di tempo dalla insorgenza dell’alluce rigido il paziente avverte la comparsa di metatarsalgia. Il piede è costretto ad appoggiare sul bordo esterno. I metatarsi vengono sovraccaricati, le dita possono deformarsi “a martello”.

Cura dell’Alluce rigido

TERAPIA MEDICA

Nelle fasi iniziali l’alluce rigido può beneficiare della terapia con antinfiammatori ed analgesici.

FISIOTERAPIA

Fornisce un sollievo che risulta temporaneo. Dopo la chirurgia la fisioterapia favorisce ed accelera la guarigione.

IMG 5 – La radiografia mostra la scomparsa dello spazio articolare e la deviazione dell’alluce che non è in asse.

IMG 6 – La radiografia mostra lo sperone osseo che si forma sul 1° metatarso e la deviazione verso la pianta dell’alluce. Si capisce che in queste condizioni l’alluce è bloccato e non può andare verso l’alto.

ORTESI E PLANTARI

L’uso di plantari non apporta un beneficio. Dopo l’intervento chirurgico invece i plantari mantengono i risultati ottenuti con l’intervento chirurgico.

INTERVENTO CHIRURGICO

Esistono diversi tipi di intervento che dipendono dalla entità della malattia.

Alluce rigido iniziale

Nelle fasi iniziali, nei soggetti giovani e dediti allo sport l’approccio scientifico più moderno è quello dell’intervento percutaneo o mini-invasivo.

Alluce rigido grave

Nei casi più gravi, quando l’artrosi è più avanzata e lo “sperone” osseo che sta tra l’alluce ed il metatarso è molto grande occorre un intervento radicale e definitivo.
NO Artrodesi, non abbiamo esperienza di blocco definitivo e permanente dell’articolazione.

Il primo video sotto mostra lo “sperone” dorsale dell’alluce. È questa la deformità tipica dell’alluce rigido. La paziente soffre di grave dolore.

IMG 7 – La radiografia mostra la gravità dell’alluce rigido. Si capisce che l’alluce non si muove perché urta contro lo “sperone” dorsale del 1° metatarso.

Il secondo video sotto, dopo l’intervento mostra che l’alluce ha recuperato la mobilità articolare.

IMG 8 – La radiografia post-operatoria mostra che l’alluce rigido operato si muove molto bene. Lo “sperone” è stato completamente rimosso e non urta più contro l’alluce. La radiografia mostra la differenza tra articolazione tra alluce e 1° metatarso dove si trova la malattia.

DECORSO POST-OPERATORIO

Dopo l’intervento il paziente deambula con apposite scarpe post-operatorie. L’interesse del paziente è di evitare il gonfiore del piede. Di solito si fanno due medicazioni ogni 15 giorni e dopo un mese il paziente operato torna alle proprie attività. Gli sportivi ricominciano l’allenamento dopo due mesi e tornano alle competizioni nel corso del terzo mese post-operatorio.

Gianluca Valori
Gianluca Valori
2018-10-15T11:39:30+0000
Salve a tutti!Mi chiamo Gianluca Valori soffro di una Polineuropatia sensitivo Motoria cronica tipo CMT dal 1993/94 e per circa 18 anni ho dovuto camminare con le molle di codivilla che sono dei tutori che tengano fermi piede e caviglie,perché non avendo alcun movimento di essi e addirittura avendo il piede equino ,inciampavo da tutte le parte! dopo tanti pensementi ,pensando a pro e contro di affrontare operazioni mi sono informato per poter fare un operazione dove praticamente dopo questa non avrei dovuto più usare i tutori per camminare , circa 6/7 anni fa mi sono affidato al Dot Andrea Scala e per me è stata una svolta , grazie a lui e con molto sacrificio insieme siamo riusciti a raggiungere dei risultati notevoli , da iniziare a correre 🏃‍♂️ con dei tempi veramente non male corro a 4’ al km che per uno zoppo non è male davvero 😅e addirittura riuscire a fare Triathlon 🏊‍♂️🚴‍♂️🏃‍♂️a livello agonistico facendo dei risultati incredibili un 2 posto ai campionati mondiali l’anno scorso a Rotterdam, e questo anno qualche ottimo risultato sempre nei primi 5 posti in World Paratriatholn Cup , Francia 🇫🇷 Spagna 🇪🇸 Svizzera 🇨🇭 e un 8 posto ai campionati europei a Tartu Estonia 🇪🇪 campione Italiano di Paratriathlon ,Campione Italiano Paraduathlon e Campione Italiano del circuito Italian Paratriathlon Series💪🏽💪🏽💪🏽 , via un po’ di strada l’abbiamo fatta sono felice 😀 di avere fatto questo gran percorso e ringrazio il Dot Andrea Scala per tutto quello che hai fatto per me! Consiglio vivamente perché a me ha cambiato la vita (in meglio) grazie ancora un abbraccio a tutti!leggi...
Gemina Riina
Gemina Riina
2018-07-14T10:14:33+0000
Buongiorno vorrei raccontare la mia esperienza. Il 19 marzo 2018 sono rimasta coinvolta in un incidente stradale con la moto. A seguito di ciò venivo ricoverata in ospedale a Palermo...ma purtroppo per me non si erano accorti che avevo riportato una brutta frattura scomposta del calcagno sx. Di tutto ciò sono venuta a conoscenza di ben 2 mesi dato che il gonfiore è il dolore non cessavano mai!anzi! Allora ho cercato aiuto dai migliori specialisti ortopedici della mia città, ma ahimè mi è stato detto che dopo tutto questo tempo, a Palermo non avrei trovato molto aiuto. Fu così che sono stata indirizzata a Roma dal Professore Scala Andrea all’Ars medica. La mia fortuna! Nella prima visita mi ha subito tranquillizzata dicendomi che avrei ripreso a camminare e mettere i tacchi se solo avrei seguito le sue indicazioni. Fu così che il 18 maggio sono stata operata per la ricostruzione del calcagno tramite trapianto di un frammento osseo prelevatomi dal fianco! Adesso il 14 luglio mi ritrovo a CAMMINARE in acqua o con le stampelle. Non posso fare altro che ringraziare il Prof Scala per quello che ha fatto per me! Mi ha ridato la vita, ma soprattutto la gioia, il sorriso che non avevo più. GRAZIE, come dice lei il miracolo c'è stato grazie alla sua operazione,ed adesso il suo angelo come mi chiama lei è felice. Ricordo a tutti che a Palermo mi era stato detto che probabilmente non avrei più camminato!leggi...
Corrado Carosi
Corrado Carosi
2018-05-02T08:54:24+0000
Semplicemente fantastico un ortopedico competente mi ha operato il 12/4/2018 il migliore che potessi trovare unico neo è della Roma scherzo ovviamenteleggi...
Fabio Marino
Fabio Marino
2018-03-11T19:07:04+0000
Ho avuto la fortuna anni fa di poter fare tirocinio dal Dott. Scala, essendo io ai tempi uno studente di Podologia. Posso dire che oltre ad essere a ragione riconosciuto come uno dei più grandi chirurghi del piede in Italia è anche una persona disponibile e perbene. Posso dire che alcuni dei suoi insegnamenti li applico tuttora nella mia professione.leggi...
Bartolo Longo
Bartolo Longo
2017-12-04T19:50:06+0000
Informazione per me importante...e'convenzionato con il ssn ? O opera solo ed esclusivamente a pagamento???Grazie anticipatamente della risposta Bartolo LONGOleggi...
Valerio Milazzo
Valerio Milazzo
2017-12-03T17:44:20+0000
buonasera a tutti in primis al professore Andrea Scala. sono stato operato dal professore il 12/05/17, ad oggi sono passati circa 7 mesi, mi ha impiantato una protesi alla caviglia di sicuro il decorso post operatorio non è stata una passeggiata ma le cose sembrano volgere al meglio il dolore piano piano sta andando via...certo quando cambia il tempo un po' si fa sentire ma sembra normale. in quanto al professore e al suo staff al completo non ce da dirgli nulla ne in fatto di professionalità ne di cordialità siete veramente bravi...P.S. professore ci vediamo la prossima settimana per il controllo e per farci gli augurileggi...
Marcello Cinquegrani
Marcello Cinquegrani
2017-12-03T17:38:53+0000
Buonasera, seguo il Dott. Scala da quando per un morbo di Haglund al calcagno ero arrivato alla disperazione, la mia vita era danneggiata dalla zoppia e gonfiore a tutta la gamba, finalmente per caso su internet dopo numerose ricerche (nessuno mi voleva operare)conosco il dott Scala e dopo appuntamento mi riceve all Ars Medica. Persona gentile e affabile, dopo la visita accurata mi dice che bisogna intervenire chirurgicamente, Mi opera dopo un mese ,lungo intervento e vi garantisco che dopo tre mesi sono rinato e tornato alla mia attività fisica (corsa e tennis),Grazie Grande prof mi hai rimesso al mondo e te ne sarò grato per tutta la vita. Tanti auguri di felici feste con affetto Marcello Cinquegranileggi...
Lillo Lentini
Lillo Lentini
2017-11-01T19:54:33+0000
Salve professore sono Calogero nn ci sono parole di ringraziamento per quello che ha fatto per me io la mia famiglia siamo orgogliosi di averla conosciuta non si fa altro che parlare di lei e del suo operato sei un mitoleggi...
Vanda Speranza
Vanda Speranza
2017-03-31T13:59:24+0000
Il dottor scala e un grande il mio piede era imbruttito da l,alluce calco ma lui con le sue mani sapienti lo riportato a quello di una giovane ragazza sono passati 5 anni il piede e bello come dopo l'operazione grazie di tutto !!!!dottoreleggi...
Rita Tassone
Rita Tassone
2016-12-16T17:44:05+0000
Intervento alluce valgo bilaterale! Sentire il peso del proprio corpo su tutta la pianta del piede è meraviglioso!!!!� Essere abituati al dolore non appena i piedi entravano in qualsiesi tipo di scarpe... decidere l'intervento perché il dolore era senza tregua , rimandare l'intervento sempre. .perché avevo paura. Oggi lo rifarei subito! Non ho avuto dolori particolari, ho avuto assistenza totale e in qualsiasi momento rassicurata da un professionista di grande umanità ! Grazie prof. Concordo con tutti. Lei è un grande!leggi...
Francis Capone
Francis Capone
2016-10-04T16:12:36+0000
Grazie Dott. Scala, Dopo quasi 3 anni dall'intervento al piede destro per il morbo di Haglund che mi tormentava da anni, il mio lato destro ora è colui che mi aiuta a sopportare le difficoltà del mio ginocchio sinistro operato piu' volte ai crociati negli anni... Ancora grazie per il suo modo di essere grande chirurgo e grande uomo!!! Francisleggi...
Giovanni Carnevale
Giovanni Carnevale
2016-09-12T12:40:37+0000
Grazie mille grazie a lei sono ritornato a rivivere dal 2006 ad oggi la mia protesi alla caviglia funziona una meravigli grazieleggi...
Valter Properzi
Valter Properzi
2016-06-21T21:42:57+0000
Egregio prof, a un anno dall'intervento alla mia caviglia posso certamente ringraziarla per avermi dato la possibilità di tornare ad essere una persona "normale". Sono andato a sciare, vado normalmente in mtb e, grazie a lei, non ho più dolore. Ho apprezzato moltissimo la sua professionalità, ma ancor di più la sua simpatia e disponibilità. A presto per la visita di controllo.leggi...
Nori Belfiore
Nori Belfiore
2016-02-11T11:37:58+0000
Il professore Andrea Scala ha effettuato un complicatissimo intervento al piede destro di mia madre, la sig.ra Ferlito Patrizia, ottenendo in 4 mesi un risultato magnifico. Ha permesso a mia madre, cui mancava dalla nascita un sesamoide, di tornare a camminare e svolgere una vita normale precedentemente prostrata dal dolore costante al piede. Un ringraziamento di cuore a questo grande professionista.leggi...
Vittorina Lodi
Vittorina Lodi
2016-02-02T14:38:17+0000
Dott.Scala grande professionista e grande persona, grazie per quello che ha fatto alla mia caviglia che finalmente sta meglio....è sempre un piacere incontrare lei è il suo staff ancor di più se questo avviene nella mia città Ferrara un grande abbraccio a prestoleggi...
Rosetta Capriccio
Rosetta Capriccio
2016-01-31T14:44:30+0000
Grazie professore,che mi ha operato ben due volte,e miglioro sempre,prima la protesi della caviglia poi tutte le dita del piede e il tendine.leggi...
Anna D'Amora
Anna D'Amora
2016-01-11T11:42:54+0000
Gentilissimo Professore Andrea Scala, la ringrazio per la sua amicizia. La seguo con immensa ammirazione. Sono stata una sua paziente, in quanto mi ha operato qualche anno fa per un problema che avevo alla caviglia. In quel periodo studiavo danza, e temevo di non poter più continuare, fino a quando ho avuto la grande fortuna di arrivare da lei che individuò e risolse subito il mio problema! Da allora, grazie a lei, non mi sono più fermata. Ho realizzato il mio sogno, continuo a danzare; mi sono diplomata ed ora insegno.Ho un bellissimo ricordo di lei, sia come un eccellente dottore che come una brillante persona! La ringrazio. Anna D'Amoraleggi...
Massimo Salviati
Massimo Salviati
2016-01-06T18:36:24+0000
Ringrazio tantissimo per gli auguri di buone feste ricevuti. É raro incontrare professionisti di tale levatura, dotati di cotanta umanità. Giunga a Lei e al suo staff il più caro augurio da parte di chi ha avuto il privilegio di conoscervi e di beneficiare della vostra benevola arte. Massimo Salviatileggi...
Patrizia Croce
Patrizia Croce
2016-01-02T17:37:07+0000
Sono una vecchia cliente del dott Scala Lo stimo Moltissimo!! Quest'anno ho fatto il secondo alluce quello di sinistra è' riuscito Benissimo cammino molto Bene Adesso!! Sono molto soddisfatta mi ha anche operato il dito a Martello!!! Grazie !!!leggi...
Liliana Africano
Liliana Africano
2015-10-30T18:35:52+0000
Ringrazio enormemente il Prof. Scala per avere ridato vita non solo alla caviglia di mia madre, la signora Cione, affetta da lesione gravissima al tendine d'Achille per il quale è stato fatto un reimpianto di tendini in maniera magistrale, ma per aver restuito il sorriso e la gioia di andare avanti e guardare al futuro in maniera positiva.leggi...
Matteo Sbaraglia Compressors
Matteo Sbaraglia Compressors
2015-03-19T19:55:57+0000
Ho avuto la fortuna di scegliere lei come mio medico e le sono grato per ogni singolo momento che mi ha dedicato. Grazie di cuoreleggi...
Gianni Francesco
Gianni Francesco
2015-03-11T23:28:55+0000
Direttamente ,in casa ho visto il capolavoro eseguito al piede affetto da alluce valgo, dal grande specialista dott. ANDREA SCALA. A distanza di molti anni, rimane ancora tale. Persona Speciale.leggi...
Marina Spurio
Marina Spurio
2013-11-21T18:29:18+0000
Il miglior medico in assoluto. Bravo competente rassicurante professionale. Si potrebbe dire ancora molto ma voglio limitarmi.leggi...
Altre recensioni

Prenota una visita

Privacy