ALLUCE VALGO

Lo spostamento laterale dell’alluce, accompagnato dalla sporgenza interna dell’osso 1° metatarsale.

DESCRIZIONE   |   COME SI CURA   |   RISULTATI   |   PRENOTA VISITA

Cos’è l’alluce valgo

L’alluce valgo è una deformazione della parte anteriore del piede, conseguenza di una deviazione dell’alluce verso le altre dita del piede. Questo spostamento causa un tipico rigonfiamento laterale a livello della testa del primo metatarso. L’angolo tra il metatarso dell’alluce e quello del secondo dito si modifica progressivamente, con spostamento della base dell’alluce verso l’esterno. Questa deformità ossea è di solito associata a un’infiammazione costante o recidivante della borsa mucosa che si trova alla base dell’impianto dell’alluce stesso. Il sintomo principale dell’alluce valgo consiste nella presenza di dolore, che riflette un cambiamento nell’anatomia del piede. La deviazione laterale dell’alluce evidenzia la formazione della cosiddetta “cipolla“, una protuberanza che indica un’infiammazione molto dolorosa (borsite). Se l’alluce valgo viene trascurato, tende a peggiorare in maniera progressiva: il disturbo inizia con l’alluce rivolto verso il secondo dito, fino a determinare cambiamenti nell’allineamento effettivo delle ossa del piede. Nel corso degli anni, infatti, si possono instaurare anche deformità delle altre dita e forti dolori al piede (metatarsalgie).

DESCRIZIONE

Lo schema mostra che l’alluce è deviato lateralmente (valgo). Colpisce maggiormente la “cipolla” costituita dalla sporgenza sotto la pelle della testa del 1° metatarsale; urta contro la scarpa e causa infiammazione e dolore.
In sintesi la malattia è data da due componenti:

 

  • 1. ALLUCE VALGO = spostamento laterale dell’alluce;
  • 2. METATARSO VARO = spostamento verso l’interno del 1° metatarso.

CAUSE

Questa foto curiosa spiega molto bene l’origine dell’alluce valgo. Nella mano il metacarpo ed il pollice sono divaricati: proprio questa divaricazione è la caratteristica della specie umana (pollice opponente). Il piede non deve avere questa divaricazione. Semplice, no?
Tutti e i 5 metatarsi debbono essere ben allineati perché debbono sostenere il peso del corpo. Il 1° metatarso è grande il doppio degli altri: si capisce che deve sopportare un peso maggiore. Quando il 1° metatarso si sposta il peso non è correttamente distribuito, il piede è sbilanciato e tutto l’organismo è squilibrato. L’uso delle calzature strette in punta può assecondare questa predisposizione, ma non è un fattore determinante.

Quando il paziente decide di fare l’intervento deve richiedere garanzie su una correzione duratura.

L’alluce valgo sposta le dita del piede. Talvolta si sposta sotto il 2° dito, favorendo la formazione del 2° “dito a martello”.

La pianta del piede mostra un callo sotto la testa del 2° metatarso. La paziente toglie questo callo ogni 15 giorni, ma si riforma subito per cui deve essere tolto contemporaneamente all’alluce valgo.

La radiografia mostra il classico esempio di taglio della “cipolla”. L’intervento è stato “leggero”. Rimuovere la “cipolla” non serve a nulla, l’alluce valgo torna, con dispiacere del paziente…e del chirurgo.

POSTURA.

Durante la deambulazione l’alluce da solo sopporta tutto il peso del corpo. Quando l’alluce diventa valgo tutta la postura è sbagliata. Quando l’alluce non è perfettamente allineato con il 1° metatarso e l’ articolazione non è perfettamente funzionante, la deambulazione, la corsa, la danza e lo sport sono resi difficili.

METATARSALGIA.

Il mancato appoggio sull’alluce sposta il peso sui metatarsi laterali e sulle dita piccole. La metatarsalgia compare quando i metatarsi laterali, le capsule articolari, i tendini ed i legamenti delle dita piccole sono iper-sollecitati e sovraffaticati. Si formano calli dolorosi, impossibili da rimuovere. Spesso le pazienti con l’alluce valgo chiedono la cura del terribile dolore della metatarsalgia! Quando la malattia viene trascurata i tendini delle dita piccole si contraggono al punto tale da formare le “dita a martello”. Indossare le scarpe e camminare in queste condizioni diventa una pena.

Cura dell’alluce valgo

TERAPIA MEDICA

L’uso di analgesici e di antiinfiammatori riducono l’infiammazione e il dolore, ma solo temporaneamente.

FISIOTERAPIA

Può apportare un miglioramento momentaneo della sintomatologia. Ma la malattia è all’interno dell’organismo. Il trattamento riabilitativo dopo l’intervento chirurgico correttivo aiuta ad eliminare il gonfiore e l’edema e a riprendere l’attività articolare nel rispetto della postura.

ORTESI E PLANTARI

Inefficaci nella terapia dell’alluce valgo. Un relativo beneficio si registra nel miglioramento della metatarsalgia in fase iniziale della malattia.
Dopo l’intervento chirurgico invece contribuiscono a consolidare la correzione conseguita.

INTERVENTO CHIRURGICO

L’intervento che deve essere eseguito è la osteotomia del 1° metatarso con tecnica mininvasiva percutanea. L’osso si seziona, si sposta lateralmente, e si re-allinea con gli altri metatarsi.

Quale tecnica chirurgica?

Una adolescente sportiva e una giovane donna hanno una ossatura molto robusta e ben calcificata. La guarigione avviene in tempi brevi. Si deve usare una tecnica meno invasiva.
Una signora matura oppure una signora anziana possono avere un problema di osteoporosi. Occorre usare accortezze particolari per evitare che il 1° metatarso operato guarisca in maniera viziata.

Dopo l’intervento l’alluce operato si deve muovere, non si deve bloccare. No allo spiedino di acciaio.

Dopo che è stato ben allineato si deve muovere subito. L’immobilità causa danni alla articolazione. Dopo un mese di blocco la ripresa della articolazione è difficile, alle volte impossibile.

 

L’alluce non è uno spiedino.

La tecnica del dottor Andrea Scala, pubblicata nel Febbraio 2013 negli Stati Uniti dalla rivista “Foot and Ankle Specialist” nel capitolo“Innovative Techniques” dimostra di essere affidabile, assicura risultati soddisfacenti che rimangono costanti nel tempo.

 

Nella foto si vede un alluce valgo deformato (ROSSO) e un alluce operato tre anni fa con la tecnica del dott. Scala (VERDE). L’immagine mostra l’allineamento delle ossa del piede. L’alluce è bello dritto e non si sposta più.

DECORSO POST-OPERATORIO

Dopo l’intervento il paziente deambula con apposite scarpe post-operatorie. Una volta ottenuto l’alluce dritto e ben allineato, Il paziente può fare moltissimo per limitare il gonfiore del piede operato. Il decorso dopo l’intervento varia da paziente a paziente. Di solito si fanno due medicazioni ogni 15 giorni e dopo un mese il paziente torna alle proprie attività. Gli sportivi ricominciano l’allenamento dopo due mesi e tornano alle competizioni nel corso del terzo mese post-operatorio.

Prima e dopo l’intervento

La piena soddisfazione dei nostri pazienti è il nostro miglior risultato.

Gianluca Valori
Gianluca Valori
2018-10-15T11:39:30+0000
Salve a tutti!Mi chiamo Gianluca Valori soffro di una Polineuropatia sensitivo Motoria cronica tipo CMT dal 1993/94 e per circa 18 anni ho dovuto camminare con le molle di codivilla che sono dei tutori che tengano fermi piede e caviglie,perché non avendo alcun movimento di essi e addirittura avendo il piede equino ,inciampavo da tutte le parte! dopo tanti pensementi ,pensando a pro e contro di affrontare operazioni mi sono informato per poter fare un operazione dove praticamente dopo questa non avrei dovuto più usare i tutori per camminare , circa 6/7 anni fa mi sono affidato al Dot Andrea Scala e per me è stata una svolta , grazie a lui e con molto sacrificio insieme siamo riusciti a raggiungere dei risultati notevoli , da iniziare a correre 🏃‍♂️ con dei tempi veramente non male corro a 4’ al km che per uno zoppo non è male davvero 😅e addirittura riuscire a fare Triathlon 🏊‍♂️🚴‍♂️🏃‍♂️a livello agonistico facendo dei risultati incredibili un 2 posto ai campionati mondiali l’anno scorso a Rotterdam, e questo anno qualche ottimo risultato sempre nei primi 5 posti in World Paratriatholn Cup , Francia 🇫🇷 Spagna 🇪🇸 Svizzera 🇨🇭 e un 8 posto ai campionati europei a Tartu Estonia 🇪🇪 campione Italiano di Paratriathlon ,Campione Italiano Paraduathlon e Campione Italiano del circuito Italian Paratriathlon Series💪🏽💪🏽💪🏽 , via un po’ di strada l’abbiamo fatta sono felice 😀 di avere fatto questo gran percorso e ringrazio il Dot Andrea Scala per tutto quello che hai fatto per me! Consiglio vivamente perché a me ha cambiato la vita (in meglio) grazie ancora un abbraccio a tutti!leggi...
Gemina Riina
Gemina Riina
2018-07-14T10:14:33+0000
Buongiorno vorrei raccontare la mia esperienza. Il 19 marzo 2018 sono rimasta coinvolta in un incidente stradale con la moto. A seguito di ciò venivo ricoverata in ospedale a Palermo...ma purtroppo per me non si erano accorti che avevo riportato una brutta frattura scomposta del calcagno sx. Di tutto ciò sono venuta a conoscenza di ben 2 mesi dato che il gonfiore è il dolore non cessavano mai!anzi! Allora ho cercato aiuto dai migliori specialisti ortopedici della mia città, ma ahimè mi è stato detto che dopo tutto questo tempo, a Palermo non avrei trovato molto aiuto. Fu così che sono stata indirizzata a Roma dal Professore Scala Andrea all’Ars medica. La mia fortuna! Nella prima visita mi ha subito tranquillizzata dicendomi che avrei ripreso a camminare e mettere i tacchi se solo avrei seguito le sue indicazioni. Fu così che il 18 maggio sono stata operata per la ricostruzione del calcagno tramite trapianto di un frammento osseo prelevatomi dal fianco! Adesso il 14 luglio mi ritrovo a CAMMINARE in acqua o con le stampelle. Non posso fare altro che ringraziare il Prof Scala per quello che ha fatto per me! Mi ha ridato la vita, ma soprattutto la gioia, il sorriso che non avevo più. GRAZIE, come dice lei il miracolo c'è stato grazie alla sua operazione,ed adesso il suo angelo come mi chiama lei è felice. Ricordo a tutti che a Palermo mi era stato detto che probabilmente non avrei più camminato!leggi...
Corrado Carosi
Corrado Carosi
2018-05-02T08:54:24+0000
Semplicemente fantastico un ortopedico competente mi ha operato il 12/4/2018 il migliore che potessi trovare unico neo è della Roma scherzo ovviamenteleggi...
Fabio Marino
Fabio Marino
2018-03-11T19:07:04+0000
Ho avuto la fortuna anni fa di poter fare tirocinio dal Dott. Scala, essendo io ai tempi uno studente di Podologia. Posso dire che oltre ad essere a ragione riconosciuto come uno dei più grandi chirurghi del piede in Italia è anche una persona disponibile e perbene. Posso dire che alcuni dei suoi insegnamenti li applico tuttora nella mia professione.leggi...
Bartolo Longo
Bartolo Longo
2017-12-04T19:50:06+0000
Informazione per me importante...e'convenzionato con il ssn ? O opera solo ed esclusivamente a pagamento???Grazie anticipatamente della risposta Bartolo LONGOleggi...
Valerio Milazzo
Valerio Milazzo
2017-12-03T17:44:20+0000
buonasera a tutti in primis al professore Andrea Scala. sono stato operato dal professore il 12/05/17, ad oggi sono passati circa 7 mesi, mi ha impiantato una protesi alla caviglia di sicuro il decorso post operatorio non è stata una passeggiata ma le cose sembrano volgere al meglio il dolore piano piano sta andando via...certo quando cambia il tempo un po' si fa sentire ma sembra normale. in quanto al professore e al suo staff al completo non ce da dirgli nulla ne in fatto di professionalità ne di cordialità siete veramente bravi...P.S. professore ci vediamo la prossima settimana per il controllo e per farci gli augurileggi...
Marcello Cinquegrani
Marcello Cinquegrani
2017-12-03T17:38:53+0000
Buonasera, seguo il Dott. Scala da quando per un morbo di Haglund al calcagno ero arrivato alla disperazione, la mia vita era danneggiata dalla zoppia e gonfiore a tutta la gamba, finalmente per caso su internet dopo numerose ricerche (nessuno mi voleva operare)conosco il dott Scala e dopo appuntamento mi riceve all Ars Medica. Persona gentile e affabile, dopo la visita accurata mi dice che bisogna intervenire chirurgicamente, Mi opera dopo un mese ,lungo intervento e vi garantisco che dopo tre mesi sono rinato e tornato alla mia attività fisica (corsa e tennis),Grazie Grande prof mi hai rimesso al mondo e te ne sarò grato per tutta la vita. Tanti auguri di felici feste con affetto Marcello Cinquegranileggi...
Lillo Lentini
Lillo Lentini
2017-11-01T19:54:33+0000
Salve professore sono Calogero nn ci sono parole di ringraziamento per quello che ha fatto per me io la mia famiglia siamo orgogliosi di averla conosciuta non si fa altro che parlare di lei e del suo operato sei un mitoleggi...
Vanda Speranza
Vanda Speranza
2017-03-31T13:59:24+0000
Il dottor scala e un grande il mio piede era imbruttito da l,alluce calco ma lui con le sue mani sapienti lo riportato a quello di una giovane ragazza sono passati 5 anni il piede e bello come dopo l'operazione grazie di tutto !!!!dottoreleggi...
Rita Tassone
Rita Tassone
2016-12-16T17:44:05+0000
Intervento alluce valgo bilaterale! Sentire il peso del proprio corpo su tutta la pianta del piede è meraviglioso!!!!� Essere abituati al dolore non appena i piedi entravano in qualsiesi tipo di scarpe... decidere l'intervento perché il dolore era senza tregua , rimandare l'intervento sempre. .perché avevo paura. Oggi lo rifarei subito! Non ho avuto dolori particolari, ho avuto assistenza totale e in qualsiasi momento rassicurata da un professionista di grande umanità ! Grazie prof. Concordo con tutti. Lei è un grande!leggi...
Francis Capone
Francis Capone
2016-10-04T16:12:36+0000
Grazie Dott. Scala, Dopo quasi 3 anni dall'intervento al piede destro per il morbo di Haglund che mi tormentava da anni, il mio lato destro ora è colui che mi aiuta a sopportare le difficoltà del mio ginocchio sinistro operato piu' volte ai crociati negli anni... Ancora grazie per il suo modo di essere grande chirurgo e grande uomo!!! Francisleggi...
Giovanni Carnevale
Giovanni Carnevale
2016-09-12T12:40:37+0000
Grazie mille grazie a lei sono ritornato a rivivere dal 2006 ad oggi la mia protesi alla caviglia funziona una meravigli grazieleggi...
Valter Properzi
Valter Properzi
2016-06-21T21:42:57+0000
Egregio prof, a un anno dall'intervento alla mia caviglia posso certamente ringraziarla per avermi dato la possibilità di tornare ad essere una persona "normale". Sono andato a sciare, vado normalmente in mtb e, grazie a lei, non ho più dolore. Ho apprezzato moltissimo la sua professionalità, ma ancor di più la sua simpatia e disponibilità. A presto per la visita di controllo.leggi...
Nori Belfiore
Nori Belfiore
2016-02-11T11:37:58+0000
Il professore Andrea Scala ha effettuato un complicatissimo intervento al piede destro di mia madre, la sig.ra Ferlito Patrizia, ottenendo in 4 mesi un risultato magnifico. Ha permesso a mia madre, cui mancava dalla nascita un sesamoide, di tornare a camminare e svolgere una vita normale precedentemente prostrata dal dolore costante al piede. Un ringraziamento di cuore a questo grande professionista.leggi...
Vittorina Lodi
Vittorina Lodi
2016-02-02T14:38:17+0000
Dott.Scala grande professionista e grande persona, grazie per quello che ha fatto alla mia caviglia che finalmente sta meglio....è sempre un piacere incontrare lei è il suo staff ancor di più se questo avviene nella mia città Ferrara un grande abbraccio a prestoleggi...
Rosetta Capriccio
Rosetta Capriccio
2016-01-31T14:44:30+0000
Grazie professore,che mi ha operato ben due volte,e miglioro sempre,prima la protesi della caviglia poi tutte le dita del piede e il tendine.leggi...
Anna D'Amora
Anna D'Amora
2016-01-11T11:42:54+0000
Gentilissimo Professore Andrea Scala, la ringrazio per la sua amicizia. La seguo con immensa ammirazione. Sono stata una sua paziente, in quanto mi ha operato qualche anno fa per un problema che avevo alla caviglia. In quel periodo studiavo danza, e temevo di non poter più continuare, fino a quando ho avuto la grande fortuna di arrivare da lei che individuò e risolse subito il mio problema! Da allora, grazie a lei, non mi sono più fermata. Ho realizzato il mio sogno, continuo a danzare; mi sono diplomata ed ora insegno.Ho un bellissimo ricordo di lei, sia come un eccellente dottore che come una brillante persona! La ringrazio. Anna D'Amoraleggi...
Massimo Salviati
Massimo Salviati
2016-01-06T18:36:24+0000
Ringrazio tantissimo per gli auguri di buone feste ricevuti. É raro incontrare professionisti di tale levatura, dotati di cotanta umanità. Giunga a Lei e al suo staff il più caro augurio da parte di chi ha avuto il privilegio di conoscervi e di beneficiare della vostra benevola arte. Massimo Salviatileggi...
Patrizia Croce
Patrizia Croce
2016-01-02T17:37:07+0000
Sono una vecchia cliente del dott Scala Lo stimo Moltissimo!! Quest'anno ho fatto il secondo alluce quello di sinistra è' riuscito Benissimo cammino molto Bene Adesso!! Sono molto soddisfatta mi ha anche operato il dito a Martello!!! Grazie !!!leggi...
Liliana Africano
Liliana Africano
2015-10-30T18:35:52+0000
Ringrazio enormemente il Prof. Scala per avere ridato vita non solo alla caviglia di mia madre, la signora Cione, affetta da lesione gravissima al tendine d'Achille per il quale è stato fatto un reimpianto di tendini in maniera magistrale, ma per aver restuito il sorriso e la gioia di andare avanti e guardare al futuro in maniera positiva.leggi...
Matteo Sbaraglia Compressors
Matteo Sbaraglia Compressors
2015-03-19T19:55:57+0000
Ho avuto la fortuna di scegliere lei come mio medico e le sono grato per ogni singolo momento che mi ha dedicato. Grazie di cuoreleggi...
Gianni Francesco
Gianni Francesco
2015-03-11T23:28:55+0000
Direttamente ,in casa ho visto il capolavoro eseguito al piede affetto da alluce valgo, dal grande specialista dott. ANDREA SCALA. A distanza di molti anni, rimane ancora tale. Persona Speciale.leggi...
Marina Spurio
Marina Spurio
2013-11-21T18:29:18+0000
Il miglior medico in assoluto. Bravo competente rassicurante professionale. Si potrebbe dire ancora molto ma voglio limitarmi.leggi...
Altre recensioni

Prenota una visita

L’alluce valgo può essere curato immediatamente, con risultati tangibili e con un pronto recupero delle funzioni motorie.

Privacy