Scegliere la Protesi di Caviglia in base al paziente, non alla marca

Ci sono diverse aziende che producono protesi di caviglia ma il Chirurgo deve scegliere la Protesi di Caviglia in base al paziente.

Il paziente non si deve adattare alla sola marca di Protesi di Caviglia che il chirurgo impianta. Si deve impiantare il modello di Protesi di Caviglia più confacente alla patologia articolare e alle condizioni cliniche del paziente.

Il video mostra che prima dell’intervento la paziente non riesce a camminare da sola. Ha subito una paralisi a carico del lato sinistro del corpo in età infantile. La caviglia sinistra è bloccata ed è molto dolorosa.


Nella radiografia anteriore si vede che l’articolazione della caviglia è sparita, per questo motivo la caviglia è bloccata e il movimento è impossibile.
La paziente non si regge in piedi e deve essere costantemente sostenuta da qualcuno. Si nota che l’arto inferiore sinistro si muove molto male, l’appoggio è precario e l’andatura è incerta e squilibrata.


La Radiografia laterale fa vedere che l’articolazione è bloccata e che il piede è spostato anteriormente rispetto all’asse della gamba.


Il ginocchio sinistro presenta una cicatrice ed è molto gonfio. È stata impiantata una protesi parziale del ginocchio sinistro.


 

L’intervento chirurgico


Le immagini dell’intervento in sala operatoria mostrano l’apparato di grande precisione che viene usato per impiantare la protesi di caviglia (fig. 1).

Si procede con grande accuratezza alla rimozione della articolazione malata (fig. 2).

Si vede il varco che viene creato per ospitare la protesi di caviglia (fig. 3).

Si vede l’impianto della protesi di caviglia. Si nota che la caviglia si muove in maniera naturale (fig. 4).


Dopo l’intervento di Protesi di Caviglia

Dopo l’intervento di Protesi di Caviglia sinistra la paziente deambula da sola sostenendosi con un bastone e non ha più bisogno di una persona che la sorregga. Ha riacquistato la sua autonomia e non dipende più strettamente da altre persone.


La radiografia anteriore mostra la Protesi di Caviglia che appare correttamente impiantata.
In questo specifico caso abbiamo scelto la Protesi della Caviglia con menisco fisso perché l’articolazione aveva la necessità di una stabilità maggiore all’interno del montaggio (stabilità intrinseca). Per questo è importante scegliere la Protesi di Caviglia in base alle esigenze del paziente.


La paziente deambula senza impaccio. La dinamica del passo è corretta nella successione tacco-punta. La cavigliera elastica serve a contrastare il gonfiore dovuto alla difficoltà circolatoria.
La radiografia laterale mostra la Protesi di Caviglia che appare correttamente impiantata.


La paziente cammina piuttosto bene, ha una andatura sciolta e non perde l’equilibrio.
La radiografia dei due arti sotto carico mostra la contemporanea presenza della protesi del ginocchio sinistro e della protesi di caviglia. Se la paziente avesse effettuato il blocco della caviglia sinistra (artrodesi) anche la protesi di ginocchio si sarebbe rovinata in poco tempo.


 

La Protesi della Caviglia restituisce il movimento e toglie il dolore. La qualità della vita viene notevolmente migliorata. Questo si apprezza maggiormente nei casi più gravi di dolore articolare e di limitazione funzionale.

 

Contatta lo Specialista della Protesi di Caviglia