Piede Piatto e piede gonfio. Quando la patologia altera la circolazione

La diagnosi accurata e la collaborazione tra gli Specialisti aiuta a risolvere anche i casi più gravi

Piede Piatto e piede gonfio compaiono insieme quando la circolazione sanguigna viene alterata dalla patologia del piede.
Un Professore specialista per le malattie delle vene e la circolazione del sangue ha studiato questo caso clinico. Ha concluso che le vene e le arterie erano a posto e ha pensato che l’origine della malattia fosse nelle articolazioni del piede. Ha perciò inviato la paziente agli Specialisti di Ortopedia.
Cinque diversi Ortopedici hanno emesso cinque pareri diversi. Uno di questi ha comunicato alla paziente, terrorizzata, che escludeva di intervenire perché l’intervento era giudicato difficile e la gentile signora rischiava l’amputazione dell’arto.

piede piatto e piede gonfio radiografia
La radiografia mostra una forma molto grave di piede piatto e piede gonfio. Quando il piede è malato, l’appoggio al suolo è alterato. Il sangue non riceve la spinta adeguata per tornare al cuore. Si crea un grave ristagno.

 

piede piatto e piede gonfio risonanza
La Risonanza Magnetica mostra che la malattia articolare ha causato lo stravaso di liquido fin sotto la pelle.

 

piede piatto e piede gonfio dopo intervento chirurgico
Il dottor Scala ha operato la paziente. Le foto eseguite dopo l’intervento mostrano l’arto sgonfio.
Si vede che l’arco del piede che è stato ricostruito.

 

Questo caso è la dimostrazione che la Chirurgia è una scienza amica. L’intervento aiuta la natura quando si trova in difficoltà, come l’ecologia. Occorre studiare per sapere che cosa fare. Sbagliano coloro che considerano l’intervento un’aggressione. È in malafede chi demonizza l’intervento e condanna il paziente alla perpetua sofferenza.

 

Contatta il Dottore del Piede Piatto